giovedì 13 agosto 2015

Intorchiate ovvero biscottini di Puglia alle mandorle!

Ho comprato in un forno ad Ostuni un pacchetto di "Intorchiate", deliziosi biscotti alle mandorle. Ho guardato gli ingredienti ed in realtà sono molto simili alle ciambelline al vino laziali... Ma le mandorle danno a questi biscotti una marcia in più! Naturalmente senza uova, latte o burro!
Grazie a Voglie di Sapori per l'ispirazione ;-)

Intorchiate ovvero biscottini di Puglia alle mandorle!


Dedico questa ricetta a Mirko, che mi ha "aiutato" a finire quel pacchetto! ;-)


Ingredienti:
500 g farina 00
100 g zucchero
100 ml olio di semi di mais
1 bustina di lievito
1 bicchiere di vino bianco

50 g zucchero
100 g mandorle spellate

Mescolare farina, zucchero, olio e lievito. Unire vino quanto basta per ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Fare dei rotolini di circa 15 cm x 1 di diametro. Arrotolarli a cerchio, poi a forma di otto e passarli nello zucchero. Poggiare su una teglia coperta di carta forno. Bagnare la punta di ogni mandorla e inserirne ognuna nel buchino dell'otto.


Cuocere a 180° x circa 20-25 minuti.



6 commenti:

  1. Ingredienti semplici ma buoni, da provare a fare. Grazie per le ricette, che mi riscrivo sempre.
    Un saluto
    Sabrina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Spero che questi biscotti piacciano a te e alla tua famiglia! A presto, Sonia

      Elimina
  2. 😋 ne vorrei un paio di infornate, grazie!

    RispondiElimina
  3. Al posto del vino si può mettere l anice ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, si certo che puoi mettere l'anice, ma vista la quantità io ti consiglio di mettere metà vino e metà anice, oppure diluire l'anice con acqua. Fammi sapere come sono venute ;-)

      Elimina