lunedì 23 dicembre 2013

Mostaccioli... 'nzudde...marzellette...: biscotti al miele di Soriano Calabro!

Avete presente quando un odore riporta alla mente lontani ricordi d'infanzia? E' quello che è successo a me quando ho cotto questi biscotti tipici di Soriano Calabro, il paese di origine di mio padre. Non ricordavo bene il nome e neanche mio padre mi è stato di molto aiuto. Mostazzoli? Marzellette? 'Nzudde? Chissà...
Da bambina non li apprezzavo molto (un po' gommosi, niente cioccolato, niente marmellata...ma che dolce è?) ma adesso li apprezzo e sono tra i miei dolci preferiti. Apprezzati da tutta la famiglia, vista la rapidità con cui sono stati sterminati!!
Non contengono grassi, soprattutto in questa versione senza mandorle (la ricetta tradizionale le vorrebbe, ma sono buoni anche questi).
La condivido con voi, fatene buon uso!

Mostaccioli... 'nzudde...marzellette...: biscotti al miele di Soriano Calabro!



Ingredienti per circa 20 biscottoni:
500 g farina 00
500 g di miele
1/2 bicchiere di sambuca
1 cucchiaio di bicarbonato
Scorza di mezzo limone
3 chiodi di garofano pestati nel mortaio
Cannella
Acqua q.b.
(mandorle)

Impastare tutti gli ingredienti lasciando per ultima l'acqua. Metterne poca per volta e solo la necessaria ad ottenere un impasto della consistenza simile alla pasta da pane (ma di aspetto simile alla frolla).
Formare un filone lungo quasi come la teglia del forno e largo circa 15 cm, senza appiattirlo.
Mettere sulla teglia coperta di carta da forno e cuocere a 150° C per circa 1 ora.
Deve diventare dorato nello stesso modo sopra, sotto e dentro.
Spegnere il forno, lasciare a riposare per 20 minuti con lo sportello aperto, poi tagliare a fette spesse circa un centimetro e mezzo.



Far asciugare su una gratella.
Consumare freddi.

Ringrazio Alessandra per il buonissimo miele d'arancio che mi ha regalato e che ha trovato una degna fine nel mio forno! Ha dato un aroma particolare a questi dolci meravigliosi :-)

Nessun commento:

Posta un commento